January 7, 2020

Luca Turilli’s Rhapsody – Il Cigno Nero Lyrics

By Azlyrics

Corpus, mens (corpus in mens)
Formas vivificans…
Corpus, mens (corpus in mens)
Formas vivificans in spiritus

Travolto dal ricatto di cinismo e falsità
Ritrovi la tua strada oltre follia e mediocrità
Ed al tre volte grande il tuo fuggir s’ispirerà
Al vero rivelato oltre ipocrita realtà

Già sembrasti si diverso
All’uscir dal sacro grembo
Senza nome e identità
Nella goccia di rugiada la tua libertà

L’androgino Mercurio cerca ancor stabilità
Nell’ “operatio solis” tutto all’Uno verterà
“Et cogito ergo creo” – puro pensiero scolpirà
Al fuoco del filosofo il leone ruggirà

Or t’attende la gran sfida
Di Saturno il mesto abbraccio
Vana la tua integrità
Il guardiano della soglia vincere vorrà

Nel vento colgo il senso
Dell’Immenso, del respiro cosmico
Rapito da tal vanto sì regale
La maestosa sua umiltà
Divino fuoco ch’or ti desti
All’occhio d’ajna fiero
Vola o mio cigno nero

Nel vento colgo il senso
Dell’Immenso, del respiro cosmico
Rapito da tal vanto sì regale
La maestosa sua umiltà
Divino fuoco ch’or ti desti
All’occhio d’ajna fiero
Vola o mio cigno nero

(O fuoco, che ora, ti desti
All’occhio, di ajna, sì fiero.)

Del vero colgo ora il senso
Vola o cigno nero
Divino fuoco ch’or ti desti
All’occhio d’ajna fiero
Vola o mio cigno nero
Vola

Corpus, mens (corpus in mens)
Formas vivificans…
Corpus, mens (corpus in mens)
Formas vivificans ad spiritum