January 10, 2020

Pino Daniele – Il Mare Lyrics

By Azlyrics

[Strofa 1]
Io lo conosco, è un uomo stanco
Ca ha acchiappato sempe cavece pe’ dint”e cianche
Da bambino giocava sopra i marciapiedi
E la gente gli diceva: “Ué levati dai piedi!”
Adesso c’ha la tessera del partito
Compra il giornale tutti i giorni
Ma è un uomo finito
La mattina va a strillare al collocamento
Tanto ‘o ssape ca è vennuto pe’ poco e niente

[Ritornello]
E il mare, e il mare
E il mare sta sempe llà
Tutto spuorco, chino ‘e munnezza
E nisciuno ‘o vo’ guardà
E il mare, e il mare
E il mare sta sempe llà
Tutto spuorco, chino ‘e munnezza
E nisciuno ‘o vo’ guardà

[Strofa 2]
Com’è bello lavorare sulla tangenziale
Con le mani rosse che ti fanno male
E i ricordi che camminano a duciento all’ora
E ti entrano dentro senza far rumore
Lasciatelo parlare, ha tante cose da dire
Ha capito che la lotta non deve finire
Sta alzando le mani verso il sole
In cerca di calore
In cerca di calore

[Ritornello]
E il mare, e il mare
E il mare sta sempe llà
Tutto spuorco, chino ‘e munnezza
E nisciuno ‘o vo’ guardà
E il mare, e il mare
E il mare sta sempe llà
Tutto spuorco, chino ‘e munnezza
E nisciuno ‘o vo’ guardà

E il mare, e il mare
E il mare sta sempe llà
Tutto spuorco, chino ‘e munnezza
E nisciuno ‘o vo’ guardà
E il mare, e il mare
E il mare sta sempe llà
Tutto spuorco, chino ‘e munnezza
E nisciuno ‘o vo’ guardà